Premio Olivarum 2010



Premio Olivarum 2010Per festeggiare il suo decennale, il Premio Olivarum ritorna nella città della sua prima edizione: Matera. Il premio al miglior olio extravergine di oliva della Basilicata – indetto come ogni anno dal Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata e dall’Alsia – è infatti giunto alla sua decima edizione e si svolgerà quest’anno con una manifestazione nella città del Sassi, sabato 27 febbraio, presso la Mediateca provinciale “A. Ribecco”, in Piazza Vittorio Veneto.

L’incontro avrà inizio alle ore 9,30 con un convegno dal titolo “Strategie di mercato per gli oli di oliva extravergini della Basilicata”, nel corso del quale saranno presentati i dati del comparto olivicolo lucano, gli aspetti qualitativi del prodotto “olio”, le prospettive di mercato e le strategie di promozione. Un quadro esaustivo, che introdurrà alla cerimonia di proclamazione del miglior olio extravergine di oliva della Basilicata, prevista per le ore 13.30 dello stesso giorno.

La premiazione sarà preceduta dalla lettura dei risultati delle analisi chimiche e organolettiche degli oli in concorso, che quest’anno sono state curate rispettivamente dall’Irsaq, l’Istituto di ricerca sulla sicurezza, ambiente e territorio di Potenza, e dalla Commissione di assaggio della Metapontum Agrobios.

Entrambe le strutture sono accreditate dal Ministero. A questa decima edizione parteciperanno 37 aziende olearie lucane, di cui 12 della provincia di Potenza e 25 di quella di Matera, ma solo una di esse potrà fregiarsi dell’importante riconoscimento del Premio Olivarum. Oltre al vincitore, il concorso assegnerà tre menzioni speciali: miglior olio biologico, miglior olio dell’area Dop “Vulture” e miglior olio dell’area Dop “Maiatica”.