La festa di San Biagio a Serra San Bruno (Vibo Valentia)

Serra San BrunoCome ogni anno, Serra San Bruno si prepara a festeggiare, il prossimo 3 febbraio, il suo santo patrono ovvero San Biagio. a festa avrà inizio con la messa solenne presso la chiesa patronale di San Biagio.

Un evento che prende spunto da una antica tradizione che narra la storia di un fanciullo, il quale, miracolato dal santo, venne strappato dalle braccia della nera signora morte dopo aver ingoiato una lisca del pesce che stava mangiando e che lo stava inesorabilmente soffocando.

Ed è proprio in ricordo di tale avvenimento che i cittadini di Serra San Bruno partecipano ogni anno con devota puntualità alla grande messa che si tiene nella chiesa cittadina e che vede svolgersi di fronte agli occhi beati del simulacro del loro santo protettore la solenne cerimonia della benedizione e della distribuzione ai fedeli degli abbaculi, i biscotti con pasta di mandorle a forma del sacro bastone vescovile di San Biagio.

Ma come ogni anno si ripete anche un altro rito in occasione della festa del santo patrono di Serra San Bruno, l’antico rito prenuziale che vede la partecipazione di tutte le coppie di promessi sposi del paese.

Il futuro marito dovrà recarsi alla casa della sua promessa sposa recando con se una focaccia comprata in panetteria e fatta benedire in chiesa, per farne dono alla fanciulla.

La reazione che la promessa avrà di fronte al dono del suo futuro sposo segnerà inesorabilmente le sorti dei due amanti e del loro matrimonio.

Ella infatti potrà rifiutare il dono oppure accettarlo dividendolo in due pezzi che ella distribuirà a se e al suo futuro sposo, preannunciando così un matrimonio pieno di felicità per tutta la vita.