Natale 2009 ed Epifania 2010 a Lucca

Natale ed EpifaniaCome ogni anno il Centro Tradizioni Popolari della Provincia di Lucca coordina e promuove nel periodo natalizio le manifestazioni tradizionali che si svolgono spontaneamente nel territorio provinciale e che sono raccolte in un apposito depliant messo a disposizione delle Apt, Pro loco, Biblioteche, Comuni e di chiunque ne faccia richiesta.

Il depliant realizzato dal Centro è una piccola guida che si propone di illustrare e segnalare gran parte delle sacre rappresentazioni, fuochi rituali, presepi viventi, meccanici, poliscenici, befanate, concerti, spettacoli di teatro popolare che si svolgono nel territorio provinciale, offrendo uno spunto per conoscere e apprezzare le tradizioni popolari che arricchiscono l’offerta culturale della provincia di Lucca.

Il periodo natalizio è caratterizzato da numerosi appuntamenti folklorici e, tra le varie manifestazioni, il Centro rivolge una particolare attenzione alle Sacre Rappresentazioni della Natività e della Strage degli Innocenti messe in scena da compagnie di teatro popolare, spettacoli dove canto, gestualità e costumi assumono gli elementi originali dell’antica tradizione.

Quest’anno i Cantori della Sacra Rappresentazione della natività e della strage degli innocenti di Gragnanella  si esibiranno il 27 dicembre, alle ore 21.00 nella chiesa parrocchiale di Antisciana (Castelnuovo Garfagnana).

Tra le manifestazioni di carattere demo-etno-antropologico della provincia si segnalano anche i Natalecci, fuochi rituali accesi in tutto il territorio del Comune di Minucciano e in particolare a Gorfigliano nella notte di Natale e i numerosi presepi viventi allestiti nei centri storici cittadini: dal caratteristico presepe di Pruno di Stazzema, di Ruota (Capannori) ai presepi tradizionali come quello allestito a San Martino in Freddana nel Molino di Menicone o alle scene di presepe allestiti nelle marginette di Fornastro Piazzanello (Pescaglia).

Nella notte del 5 e la giornata del 6 gennaio in quasi tutti i paesi della provincia ci sarà spazio per Befanate di Questua e Canti della Befana.