Bologna sotto la neve: disagi per i cittadini, gioiscono gli operatori turistici invernali



tetti bologna neveContinua l’ondata di maltempo, cominciata lunedì 14 dicembre, su Bologna e sul territorio circostante. La neve è caduta abbondantemente durante la notte imbiancando il paesaggio delle città e delle colline bolognesi. Una gioia, una vera manna per gli operatori turistici invernali che nelle stazioni sciistiche possono contare già un cospicuo numero di prenotazioni per le prossime vacanze natalizie. Lungo la dorsale appenninica, soprattutto nell’appennino Tosco-Emiliano le abbondanti nevicate hanno fatto già aprire per questo week-end numerosi centri destinati agli sport invernali, dallo sci al pattinaggio su ghiaccio. Anche nella città di Bologna sono state “allestite” aree per il divertimento, soprattutto dei bambini, nei parchi pubblici e nei centri commerciali. A Casalecchio di Reno, ad esempio, presso il centro commerciale La Meridiana, fino alla befana sarà possibile praticare il pattinaggio su una pista di ghiacci. Divertimento e shopping dunque sembra essere l’abbinata vincente per questo Natale 2009. Ovviamente non tutto ciò che luccica è oro, anzi. I disagi soprattutto al traffico cittadino sono notevoli e anche i mezzi di trasporto pubblico hannop subito un “congelamento”. Molte linee infatti sono state costrette ad uno “slittamento” degli orari. I ritardi dunque sono inevitabili per chi si deve recare a lavoro o a scuola. Persino l’aeroporto Marconi è stato chiuso per neve. Nelle strade la gente si attrezza come può per liberare gli accessi ai cancelli e alle rampe delle abitazioni. Spalare e gettare sale è l’operazione più diffusa tra la popolazione bolognese. Le previsioni meteo poi non confortano. Per i prossimi giorni sono previste ancora nevicate e temperature rigide, che giungeranno a toccare i 10 gradi sottozero. Comunque a tutti i bolognesi: Buon Natale, o forse sarebbe meglio dire Bianco Natale!