La Marcia Mondiale per la Pace in provincia di Pavia

Oltre Pace

Il Comitato OltrePace all’opera in provincia di Pavia per la Marcia Mondiale per la Pace. Una proposta di mobilitazione sociale senza precedenti, promossa dal Movimento Umanista attraverso uno dei suoi organismi, Mondo senza Guerre: la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza è stata presentata a Milano il 23 giugno 2009, con una conferenza stampa all’Hotel Gallia. E il 6 luglio nell’Oltrepò Pavese è stato costituito il Comitato OltrePace.

La Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, lanciata durante il Simposio del Centro Mondiale di Studi Umanisti nei Parchi di Studio e Riflessione – Punta de Vacas (Argentina) il 15 novembre 2008, vuole creare coscienza rispetto alla pericolosa situazione mondiale in cui ci troviamo, caratterizzata dall’alta probabilità di conflitto nucleare, dalla corsa agli armamenti e dalla violenta occupazione militare di territori.

La proposta iniziale si è sviluppata molto velocemente: in pochi mesi la Marcia Mondiale ha suscitato l’adesione di migliaia di persone, gruppi pacifisti e nonviolenti, istituzioni di tipo diverso, personalità del mondo della scienza, della cultura e della politica sensibili all’urgenza momento. Ha anche ispirato un’enorme diversità di iniziative in oltre 100 paesi, creando un fenomeno umano in rapido aumento.


La Marcia Mondiale inizierà in Nuova Zelanda il 2 ottobre 2009, nell’arco di tre mesi percorrerà sei continenti attraversando 100 paesi e terminerà a Punta de Vacas (Argentina), nelle Ande, il 2 gennaio 2010, unendo tutti coloro che aspirano alla pace e alla nonviolenza.

Alla Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza finora hanno aderito, tra gli altri, l’A.N.P.I., Emergency, Greenpeace, le province di Firenze, Milano e Roma, le regioni Lazio e Puglia, e poi Dario Fo, Ale e Franz, Alessandro Bergonzoni, Claudio Baglioni, il Football Club Internazionale Milano, Laura Pausini, Luciana Littizzetto, Piero Pelù, molti Premi Nobel per la Pace e per la Letteratura, tra i quali Adolfo Perez Esquivel, Mairead Corrigan Maguire, Rigoberta Menchú, Jimmy Carter, Saramago. E poi Cristina Fernandez e Nestor Kirchner – attuale Presidente dell’Argentina e consorte, Evo Morales – Presidente della Bolivia, Michelle Bachelet – Presidente del Cile, Rania Al Abdullah – Regina di Giordania, Tadatoshi Akiba – Sindaco di Hiroshima. E ancora Art Garfunkel, Arun Gandhi, Isabel Allende, Penélope Cruz, Yoko Ono e Zubin Mehta, Per finire con “Mayors for peace”, associazione composta dai Primi Cittadini di città di tutto il mondo che hanno formalmente aderito al progetto del 1982; al 2 Marzo 2009 sono membri i sindaci di ben 2777 città in 134 paesi e regioni.

In provincia di Pavia l’appello del Movimento Umanista è stato raccolto dal “Comitato OltrePace”, costituito per sostenere e promuovere, nel territorio dell’Oltrepò Pavese e nelle zone limitrofe, la “Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza”.

Promotori del Comitato sono Rosita Viola dell’Agenzia Promoemozioni e Stefano Alberici, del Centro Sportivo Rivanazzano, che hanno presentato ufficialmente il Comitato al Comune di Rivanazzano Terme, dove ha sede.