Il Gallipoli iscritto alla serie B per il campionato 2009/10

barba20hpIl presidente del Gallipoli Calcio, Vincenzo Barba, ha iscritto al prossimo campionato 2009/10 di serie B la propria squadra, pertanto ufficialmente il Gallipoli è nella serie cadetta. Ma i problemi di gestione non mancano e lo stesso presidente ha fatto sapere tramite un pubblico manifesto affisso sui muri della città ionica, che se nessuno si farà avanti per sostenere concretamente la squadra, lui rimetterà il titolo nelle mani del sindaco e. per mezzo di questi, ovviamente all’intera cittadinanza. Quello che Barba chiede è un sostegno non solo economico, ma anche e soprattutto logistico e “ambientale”. La squadra ha bisogno di propri spazi, di uno stadio adeguato, di capacità organizzative e gestionali a livelli molto alti. Solo così si potrà, secondo il presidente, garantire un futuro sportivo alla società e alla città tutta.
La realtà gallipolina però non è così “aperta” e disponibile ad avventure che potrebbero anche significare un salto nel buio ed ecco dunque che molti sono restii a dare il giusto peso alle parole di Barba e, ovviamente, mantengono il braccino corto. Vedremo come andrà a finire questa vicenda. Per ora consoliamoci con un risultato storico: è la prima volta che una città della provincia di Lecce, eccezion fatta ovviamente per il capoluogo, solca i campi della serie B di calcio, un traguardo inimaginabile solo tre anni fa, ma che ora è una vera, forte e stabile (si spera) realtà.