Attraversando i boschi a cavallo di un mulo

bosco.jpg

I Monti Sibillini, il verde della Valnerina, la pace dei boschi.
Camminando lungo le pendici delle vecchie mulattiere si possono scoprire tante meraviglie, in un contatto diretto con la natura.
Quest’esperienza nuova – ma antica- è possibile grazie ad un’iniziativa chiamata “Balla coi muli”.
All’interno dell’iniziativa è prevista un’escursione di tre giorni, dal 10 agosto in poi, in cui è possibile essere accompagnati da asinelli e muli, che con la loro forza porteranno i vostri bagagli.
I vostri bambini possono cavalcare gli asinelli in tutta tranquillità- non sarete soli, ci sono gli esperti.
Si parte da Castelluccio di Norcia, nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini
La caratteristica di questi luoghi è la flora, troverete la roverella (della famiglia delle querce), l’orniello, il carpino nero, sui cui rami si poggiano tante specie di volatili, e tra i cui tronchi si nascondono tanti animali, come gli scoiattoli, ma anche il raro gatto selvatico.
Oltre i 1400 metri è possibile adocchiare la rara stella alpina dell’appenino, il genepì.
Se non riuscite a prenotarvi in tempo, non temete, il comune di Norcia ha preparato per tutta l’estate molti avvenimenti legati al trekking, che vi proporremo sul blog.

Per informazioni LA MULATTIERA Tel. 0743 820051