5 consigli utili su come passare una vacanza unica in Sicilia

5 consigli utili su come passare una vacanza unica in Sicilia

Se cerchi emozioni uniche, esperienze di viaggio indimenticabili e idee alternative di vivere una vacanza in Sicilia…allora leggi questa semplice guida viaggio alla scoperta di nuove attività da vivere su quest’isola al centro del mediterraneo nei mesi estivi o per i vari ponti

Idea vacanza n°1 – Trekking all falde dell’Etna

L’Etna è il vulcano attivo più alto d’Europa. Per andare interamente alla sua conquista occorrono due giorni di marcia. Si parte da Nicolosi (Ridente cittadina a 15 minuti di auto da Catania e punto base per tutte le escursioni sul lato sud del vulcano) dal piazzale del Rifugio Sapienza e si imbocca il percorso della pista “Altomontana”, un sentiero che attraversa interamente l’Etna da Nord a Sud, per finire a Linguaglossa (Centro medievale situato a circa 25 minuti da Taormina, principale centro turistico del versante nord etneo). Durante il percorso è possibile pernottare all’interno dei numerosi rifuggi attrezzati e bivacchi presenti in zona.

Idea viaggio n° 2 – In bicicletta alla scoperta della Valle del Barocco

La Sicilia è il centro culturale del mediterraneo, questo è un tour di 7 giorni alla scoperta della zona sud-orientale dell’isola. Il ciclista potrà rivivere e visitare i luoghi e gli ambienti dichiarati patrimonio dell’Unesco: Noto, Palazzolo Acreide, Siracusa e andare alla scoperta della area naturale protetta dell’Oasi di Vendicari. Il pernottamento sarà in comodi B&b e strutture ricettive diffuse.

Idea n°3 – Un itinerario alla scoperta dei vulcani attivi Italiani: Etna e Stromboli

Questo itinerario porterà il turista alla scoperta dei principali vulcani attivi del Mondo: L’Etna e lo Stromboli. Il tour abbina la visita delle bellezze paesaggistiche dei vulcani, al fitness e la salute fisica grazie alle salutari passeggiate. Questa idea di viaggio combina le migliori attrattive turistiche della Sicilia orientale. Essa offre la scoperta dei centri storici situati alle pendici dei vulcani ed esperienze turistiche quali degustazioni di prodotti tipici e l’acquisto di artigianato locale in pietra lavica.

N° 4 – In giro per i centri storici: Catania e Taormina

Catania e Taormina sono ricche di reperti storici e resti di antiche dominazioni. In particolare sono presenti resti della dominazione dell’impero Romano. A Catania è possibile fare un giro completo della città in circa mezza giornata. Per visitare la città non c’è bisogno di una guida turistica in quanto basta una piantina della città e una buona guida cartacea (acquistabile in qualsiasi edicola o bar a partire da 5€). La particolarità di questo tour è che le principali attrattive sono ben collegate con le vie direttrici della città (Piazza Duomo, Via Etnea, Via Crociferi, Via Etnea, Piazza Stesicoro e piazza Università) e il punto di partenza del tour che è la piazza del Duomo.
Taormina è una ridente cittadina posta su di un promontorio sul mare. Il suo centro storico è ricco di chiese e resti dell’età Greco-Romana, l’attrattiva principale da visitare è il Teatro Greco-Romano che durante tutto l’anno diventa sede di eventi e manifestazioni folcloristiche.

Sulla rotta dei Fenici – Idea viaggio n° 5

Questo itinerario promuove il patrimonio storico – artistico punico e fenicio che in Sicilia si snoda tra Castelvetrano – Selinunte, Sambuca e Menfi. La “Rotta dei Fenici” è la connessione delle rotte nautiche che furono utilizzate dal popolo dei Fenici quali vie di comunicazione. La rotta attraversa 15 paesi di 3 continenti e oltre 70 città nel bacino mediterraneo.