Mezza Maratona di Bologna, quando la solidarietà si fa di corsa

Siamo giunti alla settima edizione della Mezza Maratona di Bologna, la cui denominazione completa è UniCredit Banca Run Tune up Trofeo Nazionale Avis. E’ ovvio dunque che l’associazione donatori di sangue sia una delle protagoniste, nonchè organizzatrici della maratona. Lo scopo, come sempre, è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica verso il sempre crescente bisogno della donazione di sangue.
La Mezza Maratona si chiama così proprio perchè il percorso è ridotto della metà. Nelle maratone cittadine infatti il tracciato è lungo 42 chilometri, in questo caso invece è di soli 21, da qui il termine “mezza” maratona.
La partenza e l’arrivo sono previsti nello stesso posto, e ciè nei famosi e bellissimi Giardini Margherita di Bologna. A dare il via alla corsa podistica sarà il cantante e corridore Gianni Morandi, da anni appassionato di maratone, non solo nazionali.
Il percorso di questa gara è visionabile a questo indirizzo internet: www.runtuneup.it/flash/moviepercorso.swf
Il via è atteso per le ore 9,30 di domenica 7 settembre.
La partecipazione di corridori piccoli e grandi è come sempre numerosa e già si contano oltre diecimila iscritti. Le iscrizioni per la mezza maratona competitiva sono riservate agli atleti tesserati FIDAL, a un Ente di Promozione sportiva riconosciuto dal CONI e a Federazioni straniere affiliate alla IAAF o alle persone in grado di fornire una copia del certificato medico di idoneità alla pratica sportiva agonistica. Sono aperte dalle ore 12,00 del 5 Settembre 2008 per una durata di 24 ore. La quota di iscrizione è di 15 euro.
Tutti gli incassi delle iscrizioni anche per i percorsi alternativi saranno devoluti al progetto di solidarietà Bologna corre per la vita.
Per tutta la durata della corsa il centro storico di Bologna sarà chiuso completamente al traffico, un’occasione anche per respirare aria più pulita e godere delle bellezze della città senza il rischio di essere investiti. Buona maratona a tutti!