Viaggio in moto alla scoperta dei Pirenei

Viaggio in moto alla scoperta dei Pirenei

Curve mozzafiato e paesaggi incantevoli: solo in moto è possibile godersi un meraviglioso viaggio lungo le strade più belle che si snodano tra i Pirenei.

Sono tantissime le destinazioni da raggiungere in moto, percorrendo stupende strade, per dar vita a viaggi che difficilmente potranno essere dimenticati. Il vento addosso e quella sensazione di libertà che solo chi ama le due ruote conosce bene, il cuore che batte all’impazzata sotto l’effetto dell’adrenalina, quelle curve che sembrano non finire mai: tutto questo in un viaggio in moto alla scoperta dei Pirenei.

Dalla Francia alla Spagna: strade che riusciranno a catapultarvi in magiche realtà, dove le bellezze naturali si alternano in una danza destinata a non finire mai e dove sentirsi realmente liberi. È difficile scegliere una destinazione precisa, perché la voglia di percorrere chilometri e chilometri per raggiungere ogni singola città o passo di montagna lungo i Pirenei è davvero irrefrenabile.

Gli incantevoli paesaggi italiani a cui si è abituati lasciano il posto alla tranquilla atmosfera dei paesini francesi, per poi raggiungere i villaggi spagnoli di montagna. È impossibile trovare le giuste parole per descrivere un viaggio in moto alla scoperta dei Pirenei, perché le forti emozioni non daranno mai modo ai pensieri di organizzarsi in modo preciso. Strade che per chilometri si allungano nel nulla, per poi lanciare i motociclisti in luoghi dove la mano di madre natura è riuscita a dipingere veri e propri capolavori.

Un viaggio on the road che offre la possibilità di passare da uno Stato all’altro senza troppi problemi, tra castelli immersi nel verde di boschi immensi e piccoli paesi di montagna dall’immortale fascino. Non importa l’itinerario, perché tutto sarà meraviglioso organizzando al meglio ogni singolo spostamento.

Gli accessori indispensabili da portare in viaggio

È importante, quando si decide di affrontare tanti chilometri, equipaggiarsi con i migliori accessori per non avere sorprese durante il viaggio. Effettuati i più rigidi controlli sulla meccanica della propria moto, non resta che scegliere solo i migliori prodotti per trasformare anche i più lunghi spostamenti in passeggiate di piacere.

Chi ha già affrontato un viaggio in moto alla scoperta dei Pirenei consiglia l’utilizzo di borse laterali o schienali di ottima qualità (rigide o morbide a seconda delle proprie esigenze di carico e della possibilità di attacco alla moto) senza badare a spese. La qualità dei materiali deve essere davvero altissima e le stesse borse dovranno essere impermeabili. Alle più comode e capienti borse laterali e da sella può essere aggiunta una più piccola borsa da serbatoio, utilissima per sistemare smartphone, portafogli e documenti. Sono tanti i siti online dove acquistare tali accessori, come Motoblouz, che offrono il miglior equipaggiamento adatto alle proprie esigenze, stile di guida e modello di motocicletta.

Tra gli indispensabili accessori per un viaggio in moto alla scoperta dei Pirenei non può di certo mancare anche una copertura antipioggia e un coprigambe termico (utilissimi soprattutto quando si attraversa il versante francese). Sicuramente, se state leggendo questo articolo siete degli esperti motociclisti alla ricerca di forti emozioni e non è necessario indirizzarvi verso tute di ottima qualità con protezioni e caschi super sicuri. Però, dato che i chilometri da percorrere saranno tanti, un altro consiglio è quello di scegliere delle comode protezioni per il serbatoio e per la sella (c’è anche la possibilità di scegliere delle selle comfort originali per la propria moto). Un navigatore da sistemare sotto il cupolino? Ottima idea!

Non resta che iniziare a scaldare il motore della moto: si parte!

Motoitinerario e tappe consigliate

Come detto in precedenza, sono davvero tantissimi i luoghi da visitare e da raggiungere attraverso passi di montagna che ogni motociclista ha sognato di percorrere almeno una volta. C’è davvero l’imbarazzo della scelta!

Ecco un itinerario per raggiungere dall’Italia affascinanti località francesi e spagnole:

  • superata la città di Montpellier seguire le indicazioni per raggiungere la medievale Carcassonne. Una cittadina collinare nella regione della Linguadoca (Sud della Francia) famosa per la Citè, cioè un cuore medievale di rara bellezza, caratterizzato da alte torri e affascinanti fortificazioni.
  • Da Carcassonne ci si muove alla volta di Quillan (altra piccola realtà urbana dal seducente fascino) per iniziare il vero viaggio in moto alla scoperta dei Pirenei. Curva dopo curva, attraversando luoghi magici e superando piccoli paesini (Bareges è uno di questi) si raggiunge il cuore del Parco Nazionale dei Pirenei. L’atmosfera dei Pireni Francesi è magica, unica.
  • Una tappa consigliata è Lourdes, che è possibile raggiungere attraversando i Pirenei centrali e il Colle del Tourmalet (famoso per il Tour de France e per i suoi caratteristici tornanti).
  • Continuando il viaggio in moto alla scoperta dei Pirenei francesi ci si muove alla volta di La Mongie, ultima tappa prima di oltrepassare il confine e immergersi nei panorami spagnoli, totalmente diversi da quelli che si lasciano in territorio francese.
  • Dalla Catalogna alla Costa Brava, dalle montagne al mare. Una manciata di chilometri (non ci si accorgerà di nulla, perché in sella ad una moto sarà tutto diverso e ogni luogo si mostrerà sotto una differente luce) per tuffarsi nelle semplici realtà urbane dei più pittoreschi villaggi di pescatori.

Un viaggio in moto alla scoperta dei Pirenei è anche questo: la montagna che incanta con i suoi passi e i tornanti che invogliano a piegare come in pista, per poi scendere velocemente in riva al mare e riempire gli occhi con differenti colori e scaldarsi il cuore con temperature totalmente diverse di ammalianti paesaggi.