Festival Evocamondi dal 20 al 22 giugno a Bentivoglio (BO)

Il Festival Evocamondi è una delle iniziative in programma per questo inizio d’estate 2008 nella provincia di Bologna, in particolare a Bentivoglio nella splendida cornice di Villa Smeraldi.
Si tratta di una manifestazione che ha come fil rouge il dialogo tra culture e popolazioni del mondo. In particolare sono gli scrittori che attraverso opere di narrativa illustrano problemi, costumi, consuetudini dei paesi d’origine. Tutti i continenti sono presenti alla manifestazione e quindi si può senz’altro affermare che il Festival ha un respiro decisamente internazionale.
Il festival è giunto alla sua quinta edizione e anno dopo anno ha registrato sempre maggiori successi sia di pubblico che di critica. Quest’anno si svolgerà nelle giornate dal 20 al 22 giugno. Di incontri letterari in Italia, soprattutto in estate, ce ne sono tanti, ma il Festival Evocamondi ha qualcosa in più: l’ interculturalità.
Il festival ha come promotori i Comuni di Bentivoglio, San Giorgio di Piano, Argelato, Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Pietro in Casale, Budrio, Baricella, Granarolo dell’Emilia, Malalbergo, Minerbio, Molinella, i Comuni di Sala Bolognese e San Lazzaro di Savena, gli assessorati alla Cultura della Provincia di Bologna e della Regione Emilia-Romagna. L’Associazione Culturale Il Temporale di Bentivoglio (BO) è la vera promotrice ed ispiratrice della manifestazione. Il programma di quest’anno è incentrato sul tema dell’acqua e della terra il titolo è infatti “La mia acqua, la mia terra”. Dunque “Terre” che si incontrano, genti che si spostano e si mescolano; e il ruolo della donna che coltiva, l’andare, lo straripare, ma è anche “porto”, detentrice di cultura, dignità e di rispetto per la terra. Donne coltivatrici di genti. In continuità col tema dello scorso anno che era “Donne d’Acqua”.
La manifestazione dunque diventa occasione d’incontro anche tra donne di culture diverse e con problemi diversi, ma che possono trovare una soluzione comune nella solidarietà e nel rispetto.
Per conoscere nel dettaglio gli incontri in programma e tutte le altre iniziative del Festival si può consultare il sito www.iltemporale.it