Alla scoperta delle spiagge più belle vicino Modica

Alla scoperta delle spiagge più belle vicino Modica


Seguendo gli itinerari della storia e dell’arte, i visitatori della Sicilia non possono ignorare l’incantevole gioiello del barocco dell’isola, la città di Modica. Celebre per il suo caratteristico cioccolato, la città vanta un centro storico di singolare bellezza, con tipiche abitazioni addossate le une sulle altre e viuzze che si inerpicano per i Monti Iblei.

Marina di Modica e Sampieri

Il soggiorno presso Modica può diventare l’occasione per andare alla scoperta delle spiagge più belle della Sicilia Orientale: Marina di Modica offre ad esempio oltre alla spiaggia di sabbia finissima, un lungomare pedonale che nel periodo estivo è reso vivace dalle attività del posto.

Grazie alla sua posizione la baia modicana è anche il luogo perfetto per coloro che amano sport come surf e windsurf che sono praticabili anche nel periodo autunnale.

Vicino a Marina di Modica si trova Sampieri, piccolo centro di pescatori con una lunga spiaggia protetta dalle dune e che si estende fino ai confini con il comune di Scicli. Alla fine della spiaggia, sulla scogliera, si erge la Fornace Penna, i resti suggestivi di uno stabilimento industriale che sono divenuti il set di un episodio celebre dello sceneggiato televisivo Il Commissario Montalbano, tratto dai romanzi polizieschi di Andrea Cammilleri.

A pochi chilometri da Modica si trovano inoltre ben tre litorali premiati nel 2017 con la Bandiera Blu, il riconoscimento di qualità assegnato dalla Foundation for Environmental Education (Fee) alle località balneari.

Marina di Ragusa

La prima da citare è Marina di Ragusa, apprezzata per i suoi lidi di sabbia dorata e resa celebre dalla famosa casa che ospita il Commissario Montalbano della serie tv e che si affaccia sulla spiaggia dorata di Punta Secca, un piccolo borgo marinaro a pochi passi da Marina.

Marina è stata un tempo un semplice borgo di pescatori ed era conosciuta con il nome di Mazzarelli): ha due lungomari, Lungomare Andrea Doria e Lungomare Mediterraneo, vicino al quale sono nate numerose attività di ristorazione e attrazioni turistiche.

Pozzallo

Pozzallo, con i lidi Pietrenere e Raganzino, è la seconda città premiata: la sua fascia costiera è lunga circa 5 km e ha spiagge di sabbia dorata africana costeggiate da un viale di palme. Il suo litorale è caratterizzato dalla presenza delle dune, intervallate dalla scogliera rocciosa e sferzate dal caldo scirocco.

Il comune di Pozzallo è una delle località balneari più frequentate del ragusano e ha una storia ricca di miti e curiosità: ha infatti origini antiche e il suo territorio conserva tracce bizantine, romane e della dominazione araba. Grazie agli arabi Pozzallo è poi divenuto uno dei porti più importanti della Sicilia Orientale.

Grazie alla famiglia Chiaramonte, conti di Modica, il comune divenne anche un grande snodo commerciale marittimo della Sicilia grazie alla costruzione del “Caricatore”, un complesso di magazzini con pontili e scivoli sulla costa, utili per l’approdo delle navi e per il trasporto delle merci.

Per difendere il porto di Pozzallo nel XV secolo il re Alfonso V d’Aragona autorizzò la costruzione della Torre di Cabrera che si erge ancora sulla costa della città.

Ispica

Infine Ispica: conosciuta anche con il nome di Spaccaforno, questa città di vocazione barocca ha un profilo naturale unico come testimoniano ad esempio i Faraglioni che si ergono davanti i lidi di Ciriga e il litorale di Santa Maria del Focallo.

Santa Maria del Focallo è la frazione di Ispica con i litorali meglio attrezzati, con quasi otto chilometri di arenile sabbioso molto ampio e circondata dalla vegetazione, composta principalmente da acacie, sotto la quale ripararsi nelle ore più calde della giornata. Nel mare è visibile la piccola Isola dei Porri, lunga appena 150 metri e larga 125 metri, un isolotto quasi senza flora, escludendo la presenza delle piante di porro (Allium Ampeloprasum). Un’isola erosa dal mare, che custodisce molte storie: approdo di pirati, nell’isola sono state trovati resti della cultura bizantina ed è stata durante i primi del Novecento una zona di caccia. Oggi è protetta come zona di riserva integrale ed è meta di escursioni subacquee.

Dove soggiornare

Per coloro i quali scelgono di visitare la Sicilia Orientale, la città di Modica è ideale come punto di partenza per le spiagge della provincia di Ragusa e dintorni. A tal proposito consigliamo la dimora storica Edel, un boutique hotel nel cuore della città. La struttura, caratterizzata da interni eleganti e sofisticati, offre quattro ampie camere arredate con grande attenzione dei dettagli e che includono tutti i comfort moderni.
Edel propone ai suoi ospiti la possibilità di accedere a servizi esclusivi per rendere ancora più piacevole il proprio soggiorno a Modica: transfer per il mare con servizio di accoglienza in spiaggia, chef on demand, corsi di cucina tradizionale siciliana, noleggio di aerei e quad, guida turistica e haistylist on demand.

Gli ospiti alla ricerca di un’esperienza unica possono invece far richiesta per i voli panoramici sulla provincia di Ragusa.