Cosa vedere a Tarquinia

Tarquinia

Tarquinia si presenta come una delle più importanti città etrusche d’Italia, essendo per altro riconosciuta come una delle Dodecapoli dello stato dell’Etruria e quindi come uno dei centri di maggiore rilevanza del territorio, successivamente agli scontri avvenuti con i romani poi, la città venne assoggettata dall’Impero Romano e divenne la patria di una delle dinastie di Imperatori più celebri dell’impero, i Tarquini naturalmente, avendo donati i natali a Tarquinio Prisco ed a Tarquinio il Superbo.

La cittadina di Tarquinia si erge su una piccola collina, dalla quale domina le sottostanti valli della Tuscia, godendo di splendidi ed affascinanti panorami naturalistici, fuori da questo borgo del Lazio poi, percorrendo pochi chilometri anche a piedi, si potranno raggiungere le antiche necropoli etrusche, ricche di tombe di varie tipologie e risalenti a diverse epoche storiche, ed i resti della città etrusca, con i suoi monumenti e le sue costruzioni, oggi preziosa testimonianza archeologia di quel periodo storico.
Per la sua bellezza e l’importanza dei suoi monumenti, delle sue chiese e delle sue necropoli, la città di Tarquinia è stata riconosciuta ormai da anni come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, divenendo una delle oltre 40 meraviglie che la nostra nazione custodisce e che l’Unesco a premiato e salvaguardato come tesoro prezioso dal valore inestimabile, sia sotto il profilo storico che artistico.

Il centro storico del paese di Tarquinia custodisce alcuni monumenti sicuramente interessanti ed affascinanti, perché capaci di raccontare una storia molto antica e presentarsi come la testimonianza vera ed autentica dell’arte e di questa parte della Maremma, parliamo in tal senso del Palazzo Vitelleschi, edificio quattrocentesco divenuto oggi sede del Museo Nazionale Tarquinese, dove sono esporti i reperti rinvenuti nelle necropoli e nell’antica città etrusca, il Palazzo Comunale, in stile rinascimentale ed eretto nella piazza principale del paese nel corso del 1200 ed alcune torri, che risalgono al periodo medievale.

Parliamo infine delle chiese che si trovano nel paese di Tarquinia, ricordiamo la Chiesa di Santa Maria di Castello, risalente al XII secolo ed edificata in stile romanico, la Chiesa di Santa Maria Valverde che, eretta nel 1200, custodisce il dipinto di una Madonna Bizantina, la Chiesa di San Giacomo e della Santissima Annunziata, entrambe risalenti al periodo medievale, e per terminare le Chiese di San Francesco e San Giovanni, testimonianze di arte gotica.

Dettagli Giulio Detti

Libero Professionista & Maremmano