Pitifest : Festival del Cinema e della Cultura Ebraica a Pitigliano

Il Pitifest è un Festival del Cinema e della Cultura Ebraica e si tiene ogni anno l’ultima settimana di Ottobre nel paese di Pitigliano nella Maremma grossetana. La rassegna nasce nel 1997 da un’idea di Michela Scomazzon Galdi, giornalista ed esperta di cinema e comunicazione, dopo anni vissuti a stretto contatto con la comunità ebraica residente, che gli hanno permesso di scoprire che la piccola cittadina toscana, detta “La Piccola Gerusalemme”, è frequentata meta di visite turistiche anche delle comunità ebraiche internazionali.

Stimolata dalla propria sensibilità, ha intuito di non essere la sola all’oscuro di tanta storia dimenticata. I rapporti di stima e simpatia con la signora Elena Servi, presidente dell’Associazione “La Piccola Gerusalemme” , le hanno consentito di aprire delle porte che le hanno fatto conoscere da vicino quanto cultura sia conservata e tramandata da questo Popolo che “abita a parte e tra le genti non si conta”. Il passo per trasferire tutto ciò nell’espressione cinematografica, che le è congeniale, è stato breve. La collaborazione e la disponibilità di autorità, organismi istituzionali e privati, le hanno consentito di realizzare nel 1998 la prima manifestazione, ulteriore contributo alla convivenza pacifica tra i popoli.
Nel 2003 l’Associazione “Pitigliano Film Festival” di Roma, organizzatrice del Festival, ha formalizzato una collaborazione con l’Associazione “la piccola Gerusalemme” per organizzare insieme le iniziative del Festival a Pitigliano.

Programma Manifestazione

Sabato 28 Ottobre 2006

Ore 19.30 TEATRO SALVINI
(P.zza Garibaldi)
Apertura Festival e saluto delle Autorità
Interverranno la scrittrice EDITH BRUCK
ospite d’onore della manifestazione
e VITTORIA FRANCO Presidente della
Commissione Cultura del Senato

Ore 20.30 TEATRO SALVINI (Foyer)
Sezione “Per non dimenticare”
Inaugurazione in anteprima nazionale dellaMostra Fotografica “Capelli d’oro e di cenere. Donne nella Shoah” di Roberto Malini & Steed Gamero

A seguire
Presentazione del Presidio Slow Food
“La cucina dei goym nelle città del tufo”
con degustazioni di dolci tipici ebraici e dei vini kasher “Vigne di Terracina”
Interverranno: Giovanna Pizzinelli (responsabile del Presidio), Elena Servi
(pres. “La piccola Gerusalemme”)

Ore 22.00 CINEMA MODERNO
(P.zza della Repubblica)
Sezione “La donna ebrea tra
modernita’ e tradizione”
Prime” di Ben Younger
con Uma Thurman e Meryl Streep
(USA, 2005, 35 mm, durata 105 minuti)
Ingresso libero

Domenica 29 Ottobre

Ore 10.00 – CINEMA MODERNO
Sezione “La donna ebrea tra modernita’ e tradizione”
”La petite Jerusalem” di Karin Albou
(Francia, 2005, 35 mm, durata 96 minuti)
Ingresso libero
Ore 10.00 CANTINA (Via Vignoli)
Laboratorio del gusto “Lo Sfratto”
(a numero chiuso; su prenotazione)
organizzato dal Presidio Slow Food
“La cucina dei goym nelle città del tufo”

Ore 11.45 CINEMA MODERNO
Sezione “La donna ebrea tra modernita’ e tradizione”
Anteprima nazionale del documentario
“Il cibo dell’anima. Storie ebraiche”
di Piero Cannizzaro
(Italia, 2006, DVD, durata 23’.50’’)
Interverranno: il regista e Donatella Limentani Pavoncello
Ingresso libero

Ore 15.00 CINEMA MODERNO
Sezione “La donna ebrea tra modernita’ e tradizione”
”Yentl” di e con Barbra Streisand
(USA, 1983, VHS, durata 133 minuti)
Ingresso libero

Ore 17.30 TEATRO SALVINI
Presentazione del libro
“Lettera da Francoforte” di Edith Bruck
Interverrà l’autrice

Ore 18.45 CINEMA MODERNO
Sezione “La donna ebrea tra modernita’ e tradizione”
Come eravamo” di Sidney Lumet con Barbra Streisand, Robert Redford
(USA, 1973, VHS, durata 118 minuti)
Ingresso libero

Ore 21.30 TEATRO SALVINI Concerto “La Istoria de Purim” – Musica, poesia e danza degli Ebrei nel Rinascimento Italiano del gruppo “Ensemble Lucidarium” con
Enrico Fink, Avery Gosfield, Francis Biggi ed i ballerini Bruna Gondoni e Marco Bendoni
Ingresso libero

Ed inoltre…..

VISITE ALLA SINAGOGA, MUSEO EBRAICO E LOCALI SOTTOSTANTI)
(Vicolo Manin, Traversa Via Zuccarelli)
Domenica: 10.00 – 12.30 / 15.00 – 18.00
STAND DI LIBRI DELLA LIBRERIA
“LE CITTA’ INVISIBILI” di Pitigliano
(Teatro Salvini – Foyer /P.zza Garibaldi)
Sabato sera e Domenica (10.00-20.00)
MOSTRA FOTOGRAFICA
“Capelli d’oro e di cenere. Donne nella Shoah”
(Teatro Salvini – Foyer /P.zza Garibaldi)
Sabato sera e Domenica (10.00-21.00)
La mostra rimarrà aperta fino al 1° novembre
Per info sugli orari: Ufficio Turistico
Tel. 0564 – 61.71.11
Per un soggiorno a Pitigliano nel periodo del Festival consigliamo di approfittare della selezione di agriturismi a Pitigliano e di Hotel a Pitigliano.

Dettagli Giulio Detti

Libero Professionista & Maremmano