Cosa vedere ad Alassio, la città di Miss Muretto

Cosa vedere ad Alassio, la città di Miss Muretto


Splendida meta per le vacanze: ecco Alassio da vedere

Il comune di Alassio conta circa 12mila abitanti e si estende, come una elegante regina vestita dei più sfarzosi abiti nobiliari, su di un’ampia insenatura delimitata da Capo S.Croce e Capo Mele. Alassio racchiude in sè tutta la bellezza di una regione meravigliosa, la Liguria, che mai stanca, anzi sempre incanta i visitatori.

E’ la prima località della famosa Riviera dei Fiori e sale sul podio delle più belle stazioni balneari di tutta la regione. Il mare cristallino, che bagna dolcemente i piedi di questa meravigliosa regina, fa anche da limpido specchio, nel quale si riflette tutta la sua inarrivabile bellezza. Spiagge non molto estese di sabbia fina, perfette per trascorrere un soggiorno all’insegna del relax, senza però rinunciare al divertimento: Alassio è in grado di offrire il perfetto mix tra tranquillità e movida, rendendo piacevole il soggiorno di chi ha deciso di godersi la bella Liguria. 

Inutile girarci attorno: quando si pronuncia il nome di questo meraviglioso comune, una delle prime cose che viene in mente è il “muretto”. Si, il famoso muretto di Alassio, proprio quello che ha ispirato il celebre concorso di Miss Muretto, che tra le belle vincitrici ha visto anche Simona Ventura e Maria Teresa Ruta.

Una città elegante, patria di uno dei concorsi di bellezza italiani più apprezzati e famosi, che vanta anche un grande passato. Il primo nucleo abitativo risale al X secolo e il nome deriva da Adelaisa, figlia dell’imperatore Ottone I, che fuggita con il suo innamorato giunse proprio in questi luoghi, dove ebbe origine la stirpe degli Aleramici. Nel 1500 ha avuto un ruolo di grande importanza per quanto riguarda i traffici commerciali dell’epoca, forte anche dell’appoggio della grande Repubblica di Genova, la “Dominante dei mari”, che conferì proprio ad Alassio grandi autonomie, specialmente nel settore economico. Una storia antica e affascinante, che ancora oggi si respira nei vicoli di questo comune, e che il mare racconta al visitatore più curioso.

Una cittadina dalle antiche origini, centro dei traffici commerciali ai tempi delle Repubbliche marinare, oggi fulcro attorno al quale ruota il turismo Ligure. Una piccola realtà, che specialmente nei mesi più caldi dell’anno si trasforma, accogliendo un numero incredibile di turisti italiani e stranieri, che proprio non resistono al fascino di questa meravigliosa “città che incanta il sole”!

In vacanza ad Alassio: ecco cosa vedere

Non solo mare: Alassio è una città tutta da scoprire, pronta a far apparire da dietro un elegante sipario, bellezze uniche. Tra le cose da vedere, ovviamente, vi è il mitico muretto: rappresenta il cuore della città, situato proprio all’altezza del Municipio. Si caratterizza per l’applicazione di piastrelle di diverso colore e forma, sui quali è possibile ammirare gli autografi di personaggi famosi, del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura. E’ divertente passare un rilassante pomeriggio a cercare la firma del personaggio più amato, un po’ come succede sulla Hollywood Walk of Fame. 

Il famoso "Muretto di Alassio"

Il famoso “Muretto di Alassio”

Un muretto che permette, inoltre, di scoprire la vera personalità di questo luogo: Alassio è la città degli innamorati, romantica e dolce.

Per gli amanti delle lunghe passeggiate, il Budello, che altro non è che il carruggio antico della città, che costeggia tutto il litorale, è una tappa da fare. Una rilassante passeggiata per ammirare il mare e le bellezze della città da una bellissima prospettiva. Lungo tutta la strada si affacciano le più prestigiose boutique del Ponente Ligure.

Impossibile non notare il meraviglioso stile della Chiesa di Sant’Ambrogio (XV secolo), che da romanico fu convertito in barocco nel ‘700. Una fusione di due differenti stili architettonici, che dona alla struttura una personalità molto forte. All’interno sono custoditi in ottimo stato dei meravigliosi affreschi della pittura genovese del XVI e XVII secolo.

Poi, per ammirare nel migliore dei modi la bellezza infinita di questi luoghi, ricchi di storia e di meraviglie di ogni genere, si consiglia una bella passeggiata lungo la Via Julia Augusta, tra Alassio e Albenga. Un incantevole percorso storico, naturalistico e archeologico tra i più suggestivi della Liguria, lungo il quale è possibile restare incantanti dai colori e dai profumi della bellissima vegetazione, la macchia mediterranea, e contemplare monumenti e ruderi di epoca romana.

Per riposarsi e recuperare le forze, un giretto al porto, dove magari sorseggiare una bibita fresca o buon caffè, è la giusta scelta. Qui, in questa bellissima insenatura naturale, è possibile visitare anche la Cappelletta eretta nel 1929 in memoria dei caduti in mare e allungando lo sguardo si può scorgere l’Isola Gallinara, un’area protetta di grande interesse naturalistico, una vera e propria oasi in mezzo al mare.

Isola Gallinara

Isola Gallinara

Cosa fare e come divertirsi ad Alassio

Panorami incantevoli, mare cristallino, spiagge meravigliose e tanto, tanto divertimento. Alassio non dorme mai. Cuore pulsante della movida ligure, attira ogni anno un numero incredibile di turisti, alla ricerca non solo del relax. Musica dal vivo nei luoghi più suggestivi della città, party in spiaggia e locali per tutti i gusti e le esigenze: ad Alassio il divertimento è assicurato!

Tantissimi, poi, gli eventi culturali previsti non solo durante il periodo estivo, ma ben distribuiti nell’arco dell’intero anno. E per chi ama lo sport e desidera trascorrere una vacanza all’insegna del fitness? Alassio è il posto giusto: mare e terraferma, un clima ideale per le attività sportive, il supporto di infrastrutture all’avanguardia ed estremamente versatili. Con queste caratteristiche che la rendono unica e preziosa, si propone al resto del mondo come il posto ideale per lo sport. Immersioni, trekking lungo i meravigliosi sentieri collinari, vela e chi più ne ha ne metta.

La perla della Liguria vi aspetta!



Dettagli Mariano Cheli

..."sentirsi liberi attraverso le parole"... Studente in giurisprudenza amante della scrittura. Adoro giocare con le parole e amo informarmi e scrivere in merito a svariati argomenti. Inoltre, amo il mio Paese e giorno dopo giorno cerco di conoscerlo sempre più a fondo e, attraverso la scrittura e il web, presentarlo a quante più persone possibili, sotto molteplici sfaccettature.