Il vino è protagonista al Roma Wine Festival

Roma Wine Festival

Dal 29 febbraio al 2 marzo, grande celebrazione del vino grazie al Roma Wine Festival, nuovo evento che si terrà allo Spazio Etoile di piazza San Lorenzo in Lucina a Roma. Appuntamento per tutti i cultori ed appassionati del vino, per gli operatori della ristorazione alla ricerca di nuove etichette di pregio, per i curiosi del buon gusto e del buon bere.

Tra i promotori dell’iniziativa, ci sono Marco Panella, fondatore della società di comunicazione Publica srl, Ian d’Agata, e Massimo Claudio Comparini, rispettivamente Direttore e Vice Direttore dell’International Wine Academy of Roma. E ancora, esperti di vino tra i più apprezzati in Italia, collaboratori di riviste internazionali ed autori della Guida D’Agata & Comparini ai Migliori Vini d’Italia.

Il Roma Wine Festival apre dunque le sue porta ai vini italiani – oltre 350 in tutto – e alle piccole e grandi aziende – più di 80 produttori – che portano avanti con successo il discorso della vinificazione italiana.

Evento d’eccezione è la presenza in degustazione di una selezione di grandi Chateaux di Bordeaux membri del Conseil dei Grand Cru. Spazio quindi anche ai vini internazionale e ad esperti del settore come Jean Claude Berrout, enologo, autore di vini tra i primi al mondo come il Petrus, Charles Metcalfe, co-fondatore di Wine International e co-chairmen dell’International Wine Challenge di Londra, Bernard Burtschy, giornalista ed esperto della “Revue du Vin de France”, e grandi importatori di vino italiano come gli statunitensi Marc De Grazia e Neil Empson.

Il festival sarà anche l’occasione per consegnare alcuni premi. Tra i più importanti, ricordiamo il miglior Museo del Vino, la migliore Strada del Vino, la migliore etichetta per innovazione della visual communication, il miglior contributo per la salvaguardia dei vitigni autoctoni. Particolare il tributo riservato a Racconto divino, premio al miglior racconto breve inedito dedicato al vino ed al suo mondo.