Il fascino di Torre dell’Orso e della zona limitrofa

Il fascino di Torre dell’Orso e della zona limitrofa


Vacanza in Salento? Di sicuro in questo periodo dell’anno moltissime persone stanno pensando di scegliere questa straordinaria terra come meta per le proprie vacanze estive.

Pertanto, se amate il Salento, ecco qualche piccola dritta per visitarlo al meglio e scegliere quella che sarà la base da cui muoversi alla scoperta di tutto il resto.

Un primo consiglio che possiamo dare a chi sta programmando il proprio giro in Salento, è quello di scegliere come prima meta una località intermedia, dalla quale sia possibile raggiungere tutto il resto senza problemi. In questo caso, naturalmente, consigliamo di noleggiare un’auto o, comunque, di essere automuniti anche se, con un po’ di pianificazione, ci si sposta bene anche con i mezzi pubblici. Altro consiglio è quello di evitare, quanto meno come base, le località super affollate come Gallipoli o Otranto. Meglio optare per località meno note ma non per questo meno belle e, soprattutto, ubicate in posizioni geograficamente strategiche.

Un esempio? Torre dell’Orso è una meta ideale per fare quello che vi consigliamo, dato che si affaccia sul versante adriatico, essendo una delle marine di Melendugno, e ha una posizione ideale di base da cui spostarsi per andare a scoprire anche i dintorni.

Il suo aspetto è come una mezza luna di 900 metri, che ha come sentinelle ai due lati scogliere alte fino a 40 metri. Tutto attorno una corolla verde dove ci si può rifugiare al fresco della pineta, all’interno della quale scorre il fiume Brunese.

Del resto, basti pensare che a pochissimi km ci sono due delle città simbolo del Salento, nonché le due più belle in assoluto.

Sono, naturalmente, Lecce e Otranto, che sono due mete che per chi arriva in questa terra sono assolutamente imprescindibili se si desidera vivere un’esperienza indimenticabile. Sappiamo bene che Lecce è un po’ la capitale onoraria del Salento, mentre Otranto è una delle perle più belle di tutto l’Adriatico.

Ma anche Torre dell’Orso offre tanto e ha il suo perché: qui si trova, infatti, una lunghissima spiaggia bianca, lunga quasi 1 km, che si caratterizza per il suo essere circondata da due scogliere molto alte.

Questa, nel corso degli anni, è diventata la zona ideale sia per chi ama la spiaggia, che per chi viaggia con famiglia e figli, ma va bene anche per chi ama la scogliera: qui c’è tutto!

E ci sono anche i due faraglioni che sono il simbolo di Torre dell’Orso. Stiamo parlando dei Faraglioni delle Due Sorelle, una delle cose più belle dell’intero Salento.

Torre dell’Orso (LE) tra grotte e mare

Sono presenti sul posto antichissime grotte dove sono ben visibili  testimonianze di fede in antichissimi graffiti in latino e greco come quella della grotta di San Cristoforo.

Pare sia stata scavata fra il III e il IV secolo a. C. e frequentata da marinai, naviganti e mercanti fino ai tempi della cristianità e del medioevo, come testimoniano alcune croci. Un devoto di divinità pagane nel III secolo a.C. ha lasciato un graffito in questa grotta che “Felicior Ispanus chiede a Dio di poter in tutta sicurezza e senza alcun timore attraversare la bocca dello stretto“, ricordandoci il timore che incuteva attraversare il canale d’Otranto oggi solcato da yacht e vacanzieri.

Torre dell’Orso ha ricevuto la Bandiera Blu per la limpidezza e la salubrità delle sue acque marine, a conferma ancora una volta del rispetto assoluto e totale che il Salento ha della  natura e del paesaggio.

Andando verso sud, poi, si incontrano anche altri faraglioni, ma anche diversi isolotti. Da qui si arriva, poi, nella località S. Andrea, dove il paesaggio diventa sempre più peculiare e selvaggio.

Consigliamo di non perdersi neppure il centro storico, che racchiude anche un’altra piccola chicca, che è la vecchia Torre di Guardia. Si tratta di una torre che venne costruita nel 1500 assieme a tante altre, a difesa della zona per combattere gli attacchi dei pirati che arrivavano dal mare. Si trattava quasi sempre di saraceni che arrivavano qui per conquistare e distruggere.

Ma Torre dell’Orso non è solo mare, dato che si sta sviluppando sempre più anche la vita notturna: in questo modo, il turista trova qui tutto quello che desidera. La movida notturna sta costantemente crescendo e questo anche grazia alla moda dei lidi che si trasformano in veri e propri locali a cielo aperto dopo il tramonto. Qui si balla e ci si diverte, anche fuori dall’orario di mare. Inoltre, si organizzano tantissime sagre, feste di paese e ci sono moltissimi locali che regalano divertimento e musica dal vivo.

Nelle vicinanze, invece, consigliamo le altre marine di Melendugno e soprattutto la suggestiva Roca Vecchia, che con la sua Grotta della Poesia, che è una vera e propria piscina naturale, è una delle mete più amate e scelte.

Va da sé che da qui si va a Otranto e si scende sino a Santa Maria di Leuca, anche nota come de finibus terrae, ossia il punto più estremo dello stivale. Consigliamo, quindi, di organizzare un vero e proprio coast to coast del Salento, per visitare anche il versante jonico che ha perle come Gallipoli, Porto Selvaggio e Porto Cesareo.

Organizzare una vacanza in Salento, come sempre, risulta essere un’idea vincente, sia che si viaggi in compagnia di amici o con tutta la famiglia a seguito. Qui si trovano, infatti, strutture organizzate per qualsiasi situazione e, soprattutto, tutto quello che si desidera per vivere esattamente l’estate dei propri sogni. Se si desidera un’estate tranquilla, all’insegna del mare e del relax, questa è la meta ideale, così come lo è anche se si vuole passare una vacanza all’insegna del divertimento e della movida.

Arrivare in Salento è molto semplice: l’aeroporto più vicino è quello di Brindisi, che è ben collegato con tutta la zona. Consigliamo, tuttavia, di spostarsi in auto, magari a noleggio, in moo tale da non perdere l’occasione di visitare anche i piccoli paesini che, però, sono i migliori.

Clicca qui per scoprire e prenotare le migliori strutture a Torre dell'Orso

Si ringrazia nelsalento.com per la foto

Sommario
Data
a proposito di
Torre dell'Orso
Voto
41star1star1star1stargray


Dettagli Veronica

Viaggiare è la mia più grande passione al pari dello scrivere! Mi dedico ai blog turistici da diversi anni. Mi piace diffondere contenuti che possano essere utili per gli utenti. Molto spesso gli utenti e i viaggiatori vanno alla ricerca di informazioni dettagliate che non riescono a trovare online. Il mio obiettivo è quello di cercare di rispondere alle esigenze reali delle persone grazie alla pubblicazione dei miei post.