Roma in maschera



Colosseo

Colosseo

Foto CC BY-SA di Diliff

La città eterna, Roma, è sempre affascinante, in ogni stagione, in ogni periodo dell’anno. Un’ottima occasione per visitarla è in concomitanza con i giorni del Carnevale, nel mese di febbraio quando la nostra bella capitale si sta per preparare a questa festa così sentita soprattutto dai bambini. E così si potrà unire il piacere di visitare questo scrigno di tesori e assaporare l’aria di festa che aleggia ed assisterere ai tanti eventi organizzati.
Perchè il carnevale di Roma è un carnevale diverso dagli altri carnevali, un carnevale che, sì, punta sul divertimento, sulle sfilate sulle maschere, ma che ha come filo conduttore la tradizione e che, in questo senso, veste appieno i panni di Roma: la sua eternità, la sua eleganza, il suo essere legata alla storia.

Per questo 2015 il Carnevale romano ci propone un calendario ricco di eventi fatto di spettacoli, di carri allegorici, di mercatini di sfilate in maschera e di tanti laboratori che si concentreranno in particolare il giovedì ed il martedì grasso che cadono rispettivamente il 12 ed il 17 febbraio.

Ecco il ricchissimo e coloratissimo calendario del Carnevale di Roma del 2015
Sabato 7 febbraio alle 10,30 si aprono le feste nella Biblioteca Angelica dove verrà inaugurata la mostra fotografica di Brokenlens dedicata al Carnevale romano. Si vuole celebrare la tradizione del carnevale della capitale attraverso le immagini più belle dei carnevali degli anni precedenti. Dopo sempre presso la Biblioteca Angelica si può assistere ad una History Talk dal titolo Cristina di Svezia e il Carnevale romano con il contributo di storici e studiosi in rappresentanza di una delle migliori in termini di prestigio, istituzioni letterarie romane: l’Accademia dell’Arcadia

Giovedì grasso, che cade il 12 febbraio, dalle ore 15 fino alle 17 si potrà assistere allo spettacolo Generale Mannaggia La Rocca, di Leonardo Petrillo, una rappresentazione che vuole ripercorrere la tradizione della commedia dell’arte ed avrà come protagonista la famosa maschera romanesca che, per l’occasione, sarà interpretata da Manuel Fiorentini. Nello stesso giorno si potrà assistere al seminario internazionale Cristina di Svezia e le scienze che si terrà all’Istituto Svedese di Studi Classici a Roma.

Nel pomeriggio di giovedì grasso e anche in quelli del week end sabato 14 e domenica 15, a partire dalle 16,00 nella bella piazza Navona dove si terrà il Teatrino dei Burattini del più giovane burattinaio italiano, ultimo membro di quella che è la più antica famiglia di burattinai romani (Pernazza-Piantadosi): Manuel Pernazza. Un nome ed una garanzia visto che questo giovane burattinaio ha già vinto il Premio Anima 2010e visto che è nientedimeno che l’ambasciatore di Pulcinella nel mondo.

Nella giornata di Domenica 15 in Palazzo Corsini nella Galleria Nazionale d’Arte Antica alle ore 17,00 si potrà assistere all’emozionante concerto d’archi dell’Accademia Nova.
Sempre per seguire la tradizione martedì 17 febbraio, ossia martedì grasso, si terrà la Gran Sfilata equestre, considerata il maggior evento equestre d’Europa per numero di spettatori.

La partenza sarà alle ore 16 da piazza del Popolo. Una manifestazione bellissima con più di cento cavalli, con le carrozze e con i figuranti in costume, con i gruppi storici e con i corpi militari a cavallo. Ma già dalle ore 15 si potrà assistere a spettacoli di sbandieratori, tamburini e tanto altro ancora.

La chiusura sarà molto suggestiva con delle spettacolari fuochi di artificio sopra piazza del Popolo, n modo commovente, spettacolare e memorabile per chiudere in bellezza il periodo del Carnevale Romano, un carnevale davvero unico.