Edizione 2015 Arte Fiera Bologna : Manifesto Anatomico

Edizione 2015 Arte Fiera Bologna : Manifesto Anatomico


In occasione di Arte Fiera, la grande rassegna di opere d’arte della Fiera di Bologna, ritorna Art City, cioè un fitto calendario di eventi legati alla fiera che si svolgono però in città, in diversi luoghi di cultura. ART CITY Bologna è il programma istituzionale nato nel 2013 dalla collaborazione tra Comune di Bologna e BolognaFiere per affiancare con mostre, eventi e iniziative culturali l’annuale edizione di Arte Fiera e proporre un’originale esplorazione di musei e luoghi d’arte in città. Quest’anno l’evento è giunto alla terza edizione e si svolge dal 23 al 25 gennaio.Sissi_Manifesto Anatomico

Di particolare interesse è la mostra dal titolo Sissi-Manifesto Anatomico.
Il progetto espositivo, appositamente ideato per ART CITY Bologna, offre per la prima volta al pubblico un percorso organico di lettura sui nuclei principali della ricerca artistica di Sissi attraverso un’articolazione che coinvolge quattro diverse sedi: Museo di Palazzo Poggi, Collezioni Comunali d’Arte, Museo Civico Archeologico e Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio (periodo di apertura dal 22 gennaio all’ 8 marzo 2015, nella sede di Palazzo Poggi fino al 22 febbraio).

L’ampia estensione del percorso, che esplora in particolare il tema della costruzione metaforica di un corpo metamorfico, rende il progetto una vera e propria mostra-organismo complessa e proteiforme che si anima nelle sue varie parti costitutive, delineando una visione enciclopedica dell’immaginario dell’artista.
Manifesto Anatomico, a cura di Gianfranco Maraniello e Sabrina Samorì, è una mostra promossa da Istituzione Bologna Musei in collaborazione con Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna e Sistema Museale di Ateneo Università di Bologna in occasione di ART CITY Bologna 2015.

L’Istituzione Bologna Musei è sostenuta da: Regione Emilia Romagna, Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.
Ma chi è Sissi? E’ un’artista Bolognese nata nel 1977 che vanta numerose mostre personali in Italia e all’estero: “Addosso” alla Fondazione Pomodoro (Milano 2010); “Al di la dello sguardo la corda lega” alla Galleria Mizuma (Tokyo 2008); “Voliare” alla Fattoria di Celle, Collezione Privata Gori (Pistoia 2007); “Nature” al Chelsea Art Museum (New York 2006); “Nidi” al Macro (Roma 2004); “The walk” al W139 (Amsterdam 2003); “Aerea” al Moca (Miami 2001).
Nel progetto del Manifesto Anatomico c’è una visione particolare del centro storico di Bologna, città in cui l’artista è nata e tuttora risiede e lavora, come ambiente di potenzialità espansiva per il suo processo creativo.

E’ uno spazio dove la sua creatività si sfoga, proponendo linguaggi e sensazioni scaturite dal corpo e dai corpi. Innovative installazioni, disegni, video, sculture, performance offrono allo sguardo e ai sensi dello spettatore una esperienza estetica totalizzante.Ecco i luoghi espositivi e le date:
Museo di Palazzo Poggi (Via Zamboni 33)
22 gennaio – 22 febbraio 2015
Collezioni Comunali d’Arte (Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore 6)
Museo Civico Archeologico (Via dell’Archiginnasio 2)
Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio (Piazza Galvani 1)
22 gennaio – 8 marzo 2015