La Sardegna è la più isolata delle regioni italiane. Mentre la Sicilia, l'altra grande isola italiana, è divisa dal resto della penisola solo da un breve tratto di mare, largo 3 chilometri, il punto più vicino della penisola italiana, il promontorio toscano di Orbetello, dista dalla Sardegna ben 180 chilometri. Questo isolamento geografico ha avuto conseguenze notevoli sulla storia, sull'economia, sulla vita in genere della Sardegna. Pur essendo un'isola assolutamente italiana, la Sardegna è rimasta sempre ai margini della vita storica e culturale del nostro paese, e ha sviluppato una sua civiltà originale di cui molti aspetti sussistono tuttora nel costume e nelle antiche tradizioni, vive qui come in nessun'altra regione italiana. Abitanti di un'isola, i sardi non sono né marinai né pescatori. Fin dai tempi più remoti la loro vita si è svolta fra le montagne dell'interno, che infestava la pianura, e per difendersi dagli assalti degli invasori o dalle scorrerie dei pirati. Così, sui pianori rocciosi dove la terra è avara e offre quasi soltanto magri pascoli per le greggi, dove la vita del pastore è fatta di lunghe solitudini, di silenzio, di privazioni, si è formato il carattere di questa gente per la quale certe virtù antiche – la fede nella parola data, il senso dell'onore, l'attaccamento alla famiglia, l'ospitalità, la solitudine umana – sono norme inderogabili di vita. La Sardegna è la più grande isola del Mediterraneo, dopo la Sicilia ed è la terza regione italiana per superficie, dopo la stessa Sicilia e Piemonte. E' situata press'a poco a metà strada fra la costa ligure e la costa settentrionale della Sicilia; le Boeche di Bonifacio, uno stretto della larghezza minima di 11 chilometri, la separano dalla Corsica, che appartiene alla Francia. La costa occidentale sarda è bagnata dal Mar di Sardegna; tutti gli altri lati dell'isola si affacciano sul Mar Tirreno. La circondano diverse isole minori, tutte situate a breve distanza dalla costa: le principali sono Maddalena e Caprera a nord, Tavolara a est, Sant'antioco e San Pietro a sud-ovest, Asinara a nord-ovest. Quattro promontori segnano i punti estremi dell'isola: Punta Falcone a nord, Capo Comino a est, Capo Teudala a sud, Capo dell'Argentiera a ovest. Il territorio è prevalentemente montuoso e collinare; le pianure occupano appena un quinto della superficie. Il litorale ha una lunghezza complessiva di quasi 1400 chilometri, escluse le isole minori. In esso si alternano i tratti rocciosi e strapiombanti, più frequenti nella parte settentrionale e in quella orientale dell'isola, e quelli bassi, sabbiosi e in parte paludosi, che caratterizzano soprattutto la costa occidentale e meridionale. Pochi sono i porti naturali, tranne quello di Olbia, situato nel punto più riparato del golfo omonimo, sulla costa orientale. Le isole hanno in genere coste sabbiose. L'isola di Sant'Antioco, presso la costa occidentale, è unita alla Sardegna da un cordone litoraneo. Il fiume principale della Sardegna è il Tirso (150 Km), che scende dall'Altopiano di Buddusò formando una valle profonda, riceve diversi affluenti e sfocia nel Golfo di Oristano. Regione relativamente isolata dal resto del territorio nazionale e con caratteristiche particolari, anche dal punto di vista linguistico, la Sardegna è una regione autonoma a statuto speciale.

10 oggetti visualizzati di 85

Conto:
Ordina per:
Ordine:

Piatti sardi tipici dal 1950. Chiuso la domenica.

Il Ristorante FOFO’, parte integrante dell’Hotel Riviera, ha scritto le pagine piu’ importanti della gastronomia della Sardegna con il pesce piu’ famoso, le sue aragoste e gli altri piatti tipici della cultura dell’…

Costituito da un hotel 4 stelle, un albergo 3 stelle, residence, centri congressi, sportivo e benessere.

Il Residence offre sistemazioni in bilocali e trilocali completamente arredati e corredati di biancheria, composti da un ingresso con soggiorno, angolo cottura e TV, una o più camere da letto, telefono e cassetta di sicurezza.

Il Campeggio Nurapolis è situato a nord della suggestiva Penisola del Sinis all’interno del Parco del Sinis-Montiferru, 12 ettari di pineta, a soli 150 metri dal mare, una lunga spiaggia di 6 chilometri che consente, in ogni momento, di…

Un moderno complesso turistico a 4 stelle che offre a tutti, i migliori comforts per una vacanza all’insegna del relax. Una pineta fitta, fresca e verde, un mare limpido blu smeraldo ed una calda spiaggia, il tutto esteso su più di 170.000 mq…

Profilo aziendale, servizi prestati, proposte di vendita ed affitto di appartamenti, case, ville ed attività commerciali in città ed in provincia, corredate di foto, descrizione e prezzi oltre a form per nuove inserzioni.

Studio attivo nell’intermediazione presenta le proposte di affitto e vendita ed i servizi di consulenza tecnica, legale, notarile e finanziaria.